Marketing e pubblicità

Cos’è una stampa e quale è la migliore tecnica per personalizzare i gadget aziendali?

Per dare una corretta definizione di stampa dobbiamo valutare il contesto. Se parliamo di gadget pubblicitari, una stampa è un segno impresso su una superficie, come nel caso di un logo impresso su una tazza, una borsa o una penna. Il significato cambia quando inserito in un contesto differente come quello delle pubblicazioni. Scopri tutte le curiosità relative alla stampa e scopri le migliori tecniche per personalizzare i tuoi omaggi promozionali.

Cosa significa stampare su un prodotto?

La stampa è un processo che permette di riprodurre testi o immagini su diversi prodotti e materiali. La stampa di un logo non è altro che la riproduzione di quello stesso logo su un prodotto allo scopo di pubblicizzare il nome di un’azienda, un marchio, un evento o per supportare un’associazione di beneficenza. La stampa viene effettuata solo dopo aver scelto l’articolo da personalizzare e aver indicato tutte le preferenze inclusi il materiale, il colore e tutte le altre caratteristiche. Solo dopo aver effettuato tutte le scelte si procederà a identificare la tecnica di stampa più adatta a quello specifico articolo. Vediamo insieme qualche esempio: Per personalizzare una penna di lusso da regalare ad un dipendente come riconoscimento o per festeggiare un anniversario, l’incisione laser risulta essere la scelta migliore. Per personalizzare una bottiglia o una tazza in plastica da distribuire in grandi quantità durante un evento o una manifestazione all’aperto, si opterà probabilmente per una stampa serigrafica.

Quali sono le tecniche di stampa più utilizzate?

Di seguito troverai la definizione delle tecniche di stampa più popolari e le categorie di prodotti su cui ciascun processo viene applicato:

  • Serigrafia o stampa serigrafica: Per riprodurre una stampa in serigrafia bisogna prima realizzare un telaio, che fungerà da stencil. È necessario infatti ritagliare la grafica o il disegno su un foglio di carta o su un altro materiale sottile e resistente e poi bisogna spruzzare o tamponare l’inchiostro nelle aree ritagliate. Questa tecnica viene si presta particolarmente bene alla stampa monocromatica ed è molto utilizzata per i suoi costi ridotti. La stampa in serigrafia è utilizzata principalmente su bottiglie, tazze, borracce, penne, borse, tessuti e articoli di cancelleria. Se desideri approfondire, ti consigliamo di non perderti il nostro articolo dedicato a questo metodo di stampa: Serigrafia: tutto ciò che c’è da sapere su questa tecnica di stampa 
  • Stampa a colori: La stampa a colori viene realizzata generalmente con stampanti laser o a getto di inchiostro ed è principalmente un metodo di stampa digitale. In questa tecnica tutti i colori vengono rilasciati e stampati nello stesso momento. La stampa a colori permette di mettere in evidenza un logo su uno sfondo colorato, dando il massimo in termini di performance quando lo sfondo utilizzato è bianco o con toni neutri. Si tratta di una tecnica di stampa perfetta per personalizzare articoli di cancelleria, penne, shopper, tazze e borracce.
  • Incisione laser: Questo metodo sfrutta il calore sotto forma di laser per bruciare lo strato superficiale di un prodotto e permette di incidere il logo su diversi prodotti, in primis le penne in metallo o le bottiglie e borracce in alluminio e materiali simili.
  • Tampografia: La tampografia ricorda la stampa su gomma, infatti per questo metodo viene utilizzato un timbro con la grafica personalizzata, realizzato in silicone, che viene poi immerso nel colore e trasferito sul prodotto da personalizzare. Questa tecnologia viene utilizzata principalmente per personalizzare oggetti dalla forma particolare come braccialetti, barrette luminose e gadget antistress.
  • Stampa a caldo o su pellicola: La stampa a caldo o su pellicola offre risultati davvero eccellenti a prezzi ridotti su borse e buste in carta. Per questo metodo viene utilizzata una pressa a caldo e delle pellicole per imprimere la grafica su una superficie. Si tratta di un metodo utilizzato per riprodurre loghi e immagini su cartelline portadocumenti in plastica, cartoline di auguri e buste di carta. A differenza della tampografia, si tratta di un processo decorativo a secco, che permette di toccare, maneggiare ed impacchettare gli articoli personalizzati immediatamente senza dover aspettare che l’inchiostro si asciughi.
  • Trasferimento a caldo: Questo metodo viene utilizzato principalmente sui tessuti e ricorda la fase di stiratura. Per questa tecnica viene utilizzata una pressa che grazie al calore e alla pressione permette di imprimere un testo o un’immagine su un tessuto. La grafica prima viene trasferita su un foglio di carta di alta qualità e poi in seguito la carta viene posizionata nella pressa e impressa sul prodotto. Questo metodo è utilizzato principalmente per personalizzare borse, shopper, borse termiche e altri articoli realizzati in tessuto come, ad esempio, le sedie pieghevoli da campeggio.
  • Ricamo: Il ricamo è una delle tecniche più apprezzate per personalizzare borse e capi di abbigliamento in quanto offre un risultato preciso e simile ad una lavorazione artigianale. Questa tecnica viene utilizzata per personalizzare borse in tessuto, cappellini, coperte e magliette.
  • Stampa in rilievo con tecnica di Embossing/Stampa a rilievo con tecnica a incavo Debossing: Questi due metodi permettono di ottenere una stampa a rilievo o ad incavo comprimendo una grafica o un disegno sulla superficie da personalizzare. Entrambe le tecniche possono essere utilizzate compatibilmente con la stampa offset o la stampa su pellicola per ottenere un risultato di maggiore impatto visivo. Questi metodi vengono utilizzati principalmente per personalizzare quaderni, notebook e taccuini o ancora su etichette per bagagli e braccialetti.
    • La stampa in rilievo con tecnica di Embossing, anche detta groffatura si otiene imprimendo dal basso un disegno, un logo o una grafica su una superficie come il cartone. L’area in rilievo può essere poi ricoperta di inchiostro, rivestita con una pellicola o ancora lasciata solo in rilievo ed in quest’ultimo caso si parla di rilievo cieco.
    • La stampa a rilievo con tecnica a incavo Debossing è l’esatto opposto dell’embossing in quanto il disegno, il logo o la grafica vengono impressi su un materiale creando uno “sfondamento” della superficie ed in questo modo si ottiene una stampa a incavo.

Qual è la migliore tecnica di stampa per personalizzare i gadget pubblicitari?

Proviamo ora a riassumere le tecniche di stampa più utilizzate e a suddividerle per categoria merceologica.

Suggerimento: Non perderti la nostra sezione dedicata ai consigli e spunti grafici per la personalizzazione e scopri di più sui metodi utilizzati per stampare il tuo logo sui gadget promozionali.

Cosa si intende con il termine stampa riferito alla pubblicazione e all’editoria?

Il termine stampa viene utilizzato anche dalle case editrici ma assume un significato ben diverso da quelli menzionati precedentemente. Ovviamente anche le copertine dei libri vengono stampate nel modo tradizionale, ad esempio, utilizzando una stampa digitale a colori. Basti pensare a tutte le volte che abbiamo trovato su una copertina di un libro una stampa in rilievo goffrata di una medaglia o un premio ricevuto come libro Bestseller. Per la stampa delle copertine vengono utilizzate diverse tecniche quali la stampa su pellicola, la stampa ad incavo o debossing, la goffratura in rilievo o embossing ed altre tecniche che mettano in risalto il titolo. Ad eccezione del contesto appena descritto, il termine stampa riferito alle pubblicazioni riceve una diversa connotazione.

La stampa di un libro non è altro che l’attività tipografica che prevede la stampa di un certo numero di copie di un libro, saggio, romanzo ecc. La pubblicazione invece è un’attività editoriale che prevede oltre alla stampa la commercializzazione. L’industria della stampa ed editoriale è quel settore che si occupa appunto della pubblicazione e diffusione di libri, giornali ecc. sia in formati cartacei che digitali. Un ufficio stampa si occupa di diffondere le notizie relative ad aziende, organizzazioni ed enti pubblici.  

Come scegliere il miglior metodo di stampa per il mio brand?

Prima di acquistare dei gadget promozionali ti consigliamo di scegliere prima la categoria di prodotti e selezionare gli articoli più adatti per ringraziare la tua clientela, fidelizzarla o ancora celebrare eventi e traguardi con il tuo staff. Per questo è importante che tu scelga degli articoli promozionali pratici ma anche affini ai tuoi valori aziendali. Un omaggio utile sarà utilizzato più volte, garantendo al tuo logo la massima esposizione. Dopo aver scelto la categoria di prodotti, puoi utilizzare il filtro per identificare il metodo di stampa che preferisci. Ad esempio, potresti restringere la tua scelta limitandola alle borracce incise al laser o alle borse tote con personalizzazione a colori. La scelta dipenderà solo dai tuoi gusti e dal tuo budget! Dai sfogo alla tua creatività e scegli il metodo di stampa perfetto per ogni occasione!

Share

Articoli recenti

  • Marketing e pubblicità

Finitura soft touch penne e gadget: cos’è e perché è di grande tendenza?  

Hai notato che sempre più aziende scelgono packaging e rivestimenti con finitura soft touch? Il…

1 mese fa
  • Marketing e pubblicità

Gadget promozionali per palestre: I migliori regali per gli sportivi 

Costanza e motivazione sono fondamentali quando si parla di attività fisica, per questo motivo, se…

2 mesi fa
  • Marketing e pubblicità

Psicologia dei colori: Il significato del colore blu nel marketing 

Il colore gioca un ruolo fondamentale nella pubblicità, per questo motivo è importante scegliere i…

2 mesi fa
  • Marketing e pubblicità

Le migliori strategie di marketing nel punto vendita

Ti è mai capitato di essere entrare in un negozio solo perché attratto da uno…

2 mesi fa
  • Marketing e pubblicità

Idee e strategie di marketing per parrucchieri 

Stai cercando delle idee per promuovere il tuo salone in maniera efficace? Questo è il…

2 mesi fa
  • Marketing e pubblicità

Penna Alpha in caucciù con gommino touchscreen: perché queste penne sono tra le più vendute? 

Le penne personalizzate hanno un enorme potenziale commerciale! Secondo uno studio condotto dall’Advertising Specialty Institute,…

3 mesi fa

Utilizziamo i cookie per fornirti la migliore esperienza possibile.

Scopri di più